Università, nuove commesse a Sapienza e Politecnico di Bari

Ladisa consolida la sua posizione nel settore universitario. Dopo il servizio di ristorazione per le Adisu di Bari, Lecce e Pavia, l’azienda è risultata aggiudicataria di due importanti commesse: la concessione del bar-caffetteria dell’Università La Sapienza di Roma e la concessione per la realizzazione di un punto ristoro, un flagstore e un infopoint al Politecnico di Bari. Due progetti articolati che vede l’azienda impegnata nella realizzazione di un innovativo modello di gestione del servizio.

A Roma – dove concorrevano numerose imprese del settore - non sono poche le novità che saranno oggetto di approfondimenti al termine dei lavori che rifaranno il look al punto ristoro romano (ingresso da viale Regina Elena): tra le novità, oltre a offerte, promozioni e servizi on line, Ladisa installerà le colonnine di ricarica intelligenti “Oscar”, armadietti con un design particolare – frutto di una start up innovativa -  dove ciascun utente interessato potrà lasciare custodito in un cassetto “blindato” il proprio smartphone o tablet per farlo ricaricare (con tanto di disnfesione con raggi UV).

Al Politecnico di Bari, invece, l’appalto è stato aggiudicato a Ladisa in Ati con CN Costruzioni generali (per la parte edile). Oltre a un bar-punto ristoro (con oltre 40 posti a sedere) nel Campus “E. Quagliarello” saranno realizzati un flag store pensato per il merchandising del Politecnico (una vetrina nel cuore del Campus) e un Info-point, in un punto in stretta connessione con l’atrio centrale e il percorso pedonale attraversato dalla maggior parte degli utenti del Campus.

condividi
Send by email Print