Pinerolo, la nostra mensa scolastica vince il premio "Mensa Verde"

Ladisa da circa 5 anni gestisce il servizio di ristorazione scolastica a ridotto impatto ambientale del Comune di Pinerolo che ha partecipato alla XIII edizione del Forum Compraverde Buygreen, conquistando il premio Mensa Verde.

L’iniziativa volta a identificare coloro che si sono contraddistinti nella realizzazione di attività concrete per favorire la diffusione di pratiche sostenibili dal punto di vista ambientale e sociale nel settore della ristorazione collettiva, ha premiato il Comune di Pinerolo per aver adottato: Criteri Ambientali Minimi e promosso pasti multiculturali, installato apparecchi da cucina a basso consumo energetico, politiche di riduzione dei rifiuti, logistica a basso impatto ambientale, programmi di educazione alimentare, recupero di prodotti in scadenza, valorizzazione della filiera corta.

Il Comune di Pinerolo è dotato di 9 centri cottura, presso i quali l’Azienda Ladisa provvede a fornire giornalmente le derrate per la produzione dei pasti per 13 scuole, per circa 1600 pasti giornalieri. I prodotti utilizzati sono prevalentemente bio, DOP e IGP per garantire da un lato la certezza di somministrare pasti sicuri e di qualità, dall'altra la sostenibilità ambientale.

In tutte le strutture comunali si cerca di ridurre i rifiuti al massimo attraverso l’eliminazione dei prodotti monouso. Vengono utilizzate stoviglie in melamina e in tutte le fasi di esecuzione del servizio, Ladisa opera utilizzando nella massima misura possibile imballaggi a rendere, riutilizzabili e costituiti da un unico materiale, per facilitarne la raccolta differenziata.

I materiali a perdere sono biodegradabili, compostabili e riciclabili al 100% (es.tovaglioli, carta monouso ecc.) e i prodotti per la sanificazione sono rispondenti ai requisiti previsti dai criteri ambientali minimi.

Anche la logistica è green, infatti gli automezzi utilizzati per il trasporto dei pasti, sono a basso impatto ambientale e consentono di ridurre le emissioni inquinanti nell'ambiente (automezzi Euro 6 a benzina/metano).

 Per favorire corrette e sane abitudini alimentari vengono proposte durante tutto l’anno diverse iniziative rivolte agli studenti, ai genitori e agli insegnanti.

Nel corso del primo semestre 2019, ad esempio, per i bambini della scuola dell'infanzia e delle primarie sono stati realizzati dei momenti ludici legati al gusto e alla corretta alimentazione, a cura della dietista di Ladisa Srl, con l’obiettivo di far sì che gli alunni diventino portatori di comportamenti virtuosi all'interno delle loro famiglie.

Un altro aspetto importante che rende l’appalto green è senz’altro la forte sensibilità verso gli sprechi alimentari; per tale motivo, è stato stipulato un accordo con un centro diurno cittadino di persone che vivono un disagio sociale, al quale vengono destinati i pasti non distribuiti e le eccedenze alimentari.

condividi
Send by email Print