Ladisa approda in Veneto, refezione scolastica in 5 comuni del trevisano

TREVISO – Ladisa approda in Veneto con una nuova commessa nella ristorazione scolastica. L’azienda si è aggiudicata in via definitiva il servizio di refezione scolastica di 5 comuni della provincia di Treviso (Cordignano, Fontanelle, Fregona, Sarmede,Vazzola). Un risultato che premia i recenti investimenti fatti nel Nord Italia per consolidare il proprio posizionamento attraverso la realizzazione di nuovi centri cottura con annessa piattaforma distributiva.

La commessa, che partirà a settembre 2018, durerà dai tre ai cinque anni, prevede la preparazione di 1200 pasti al giorno per alcune scuole dell’infanzia, primarie e secondarie del Comune, oltre al servizio di refezione per anziani e adulti seguiti dai servizi sociali.

I menu sono articolati secondo la stagione: menu autunno/inverno e menu primavera/estate, entrambi distribuiti nell’arco di quattro settimane. I pasti sono altresì valorizzati da una serie di prodotti biologici (patate, farro, bieta, broccoli, ecc..) e chilometro zero, nel rispetto dei criteri della cosiddetta ristorazione green cui fa riferimento l’appalto, ispirato a un basso impatto ambientale. Sarà rivolta attenzione anche al risparmio energetico nonché alla salvaguardia dell’ambiente con l’utilizzo di attrezzature e mezzi di trasporto a basso consumo.

Per i ragazzi delle scuole sono previste una serie di iniziative di educazione alimentare che li accompagneranno, attraverso un linguaggio semplice, una interazione con giochi intuitivi e stimolanti per l'attenzione, in un vero e proprio percorso verso una sana alimentazione e l’apprendimento dei valori contro lo spreco alimentare.

Infine, in ogni refettorio è prevista l’affissione di una campagna di comunicazione a elevato impatto visivo che contribuirà a imprimere nella memoria messaggi semplici ma altamente educativi contro lo spreco alimentare e ambientale, oltre che di educazione alimentare.

condividi
Send by email Print