Cucina Italiana nel mondo, la Puglia “conquista” il palato della Danimarca: dinner di Ladisa all’ambasciata di Copenaghen

I sapori di Puglia conquistano il palato della Danimarca in occasione nella quarta Settimana della Cucina Italiana nel Mondo organizzata presso l’Ambasciata italiana di Copenaghen. Le immancabili orecchiette e rape, bietoline e fave, capocollo di Martina Franca hanno fatto da cornice a un ricco buffet insieme a zucca gialla con tentacolo di polpo grigliato, fungo cardoncello e gocce di zucchine farcite con pane e pallone di Gravina. E ancora: fonduta di caciocavallo e sferette di biancolatte, carciofo con acciughe e Primosale, pasticcini alla mandorla, il tutto innaffiato da vino bianco, rosso e rosato DOC di vitigni rigorosamente pugliesi.

Un vero e proprio “concerto di sapori” quello promosso da Ladisa srl, azienda di ristorazione pugliese, in occasione del “Music and dinner tasting event” finalizzato a promuovere all’estero la cucina italiana di qualità e i prodotti agroalimentari della Terra di Puglia – organizzato martedì 19 novembre presso la nostra sede diplomatica della capitale danese nell’ambito di un ciclo di eventi pianificati dalla Farnesina in diverse sedi diplomatiche.

A fare gli onori di casa, l’ambasciatore italiano in Danimarca, Luigi Ferrari, e consorte, che hanno coinvolto oltre 70 invitati in un “racconto” della Puglia attraverso il suo cibo, allietati dall’esibizione del soprano Maria Pia Piscitelli.

Ladisa, per l’occasione, ha organizzato un team di chef e personale di sala che ha operato nell’Ambasciata dove sono stati trasportati con un mezzo refrigerato le materie prime e i prodotti pugliesi necessari per il dinner.

La manifestazione coinvolge 300 sedi diplomatico-consolari e degli Istituti Italiani di Cultura consentendo all’iniziativa di coprire in maniera diffusa tutte le regioni geografiche, in sinergia con l’azione di tutela della tradizione culinaria italiana e di promozione di uno stile di vita sano attraverso la Dieta mediterranea. La cucina italiana raccontata anche attraverso la sua proiezione nell’arte, con film, concerti e mostre fotografiche senza trascurare approfondimenti su temi di grande attualità, quali il rapporto fra il cibo e la sostenibilità ambientale, la cultura del cibo sano, la sicurezza alimentare, il diritto al cibo, l’educazione alimentare, le identità dei territori e la biodiversità.

 

Sfoglia la fotogallery>

condividi
Send by email Print