Accordo tra Ladisa e Coldiretti: cibi sicuri, Bio e a Km 0

Storico accorso tra Coldiretti e il colosso delle mense per garantire prodotti sicuri e a Km 0 per le mense pubbliche. La firma dello storico accordo è avvenuta nella sede di Coldiretti alla presenza dei testimonial dell’accordo, i sigilli di Coldiretti e Campagna Amica, il patrimonio agricolo e agroalimentare mirabilmente coltivato e tutelato dai contadini custodi nelle campagne di tutta la Puglia. Coldiretti Puglia rappresenta ben oltre 50mila aziende agricole regionali e valorizza l’agricoltura come risorsa economica, umana ed ambientale. Si pone l’obiettivo di garantire alle imprese agricole opportunità di sviluppo in un quadro di piena integrazione dell’agricoltura con gli interessi economici e sociali del Paese, sviluppando un dialogo aperto e intenso con il cittadino consumatore.

"Mediamente vengono ritenuti di qualità scarsa i pasti serviti negli ospedali e una netta maggioranza del 71% dei genitori ritiene che le mense dovrebbero offrire cibi più sani per educare le nuove generazioni dal punto di vista alimentare, mentre solo il 12% ritiene che dovrebbero essere serviti i piatti che piacciono di più. La ristorazione collettiva con le mense scolastiche incide sulla qualità della vita, dell'alimentazione e di conseguenza sulla salute di milioni di studenti in età evolutiva". Così il presidente di Coldiretti Puglia Gianni Cantele.

"Fare sistema è la chiave di successo per un territorio - ha detto Sebastiano Ladisa - Con questo accordo completiamo un progetto già avviato da tempo in altre parti d’Italia e ora anche in Puglia, la nostra regione, dove potremo avvalerci di un partenariato di tutto rispetto. Coldiretti rappresenta la gente che lavora, migliaia di operatori onesti con i quali ci sentiamo di condividere questo percorso. Garantire una filiera certificata, valorizzare le imprese locali, contribuire alla salvaguardia dell’ambiente rappresentano i valori della nostra azienda: e Coldiretti - ha concluso Ladisa - per noi è una garanzia per consolidare tale obiettivo".

> Guarda la fotogallery <

>Leggi la Rassegna Stampa<

condividi
Send by email Print