Bari, si torna a scuola e si dice addio alla plastica

Si torna a scuola e si dice addio alla plastica nelle mense scolastiche di Bari gestite da Ladisa Srl, dove a partire da lunedì 7 gennaio i 5300 studenti utilizzeranno posate, piatti e bicchieri a marchio Ecolabel che potranno essere smaltiti insieme ai rifiuti organici. Le posate non saranno più fornite all’interno del sacchettino trasparente, ma sfuse per evitare di sprecare quelle non necessarie per quel pasto.

Decisione dell’Azienda presa dopo un confronto tenuto con l’Assessore alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano e in linea con quanto stabilito dall’Unione Europea, che dal 2021 vieterà l’utilizzo di una serie di oggetti usa e getta non degradabili come piatti, posate e buste, oltre ad essere una scelta che rispecchia la policy aziendale improntata sul rispetto dell’ambiente.

Sempre con il fine di tutelare l’ambiente, il servizio di refezione scolastica viene garantito da mezzi di trasporto di categoria Euro 6, Kangoo elettrici, Fiat Ducato Natural Power che riducono al massimo le immissioni di inquinanti nell’atmosfera.

Il prossimo passo, in collaborazione con il Comune di Bari e Amiu, sarà quello di partire con una nuova azione di informazione e sensibilizzazione sui vantaggi della raccolta differenziata nelle scuole.

Leggi la Rassegna Stampa

Guarda il servizio di TGR

condividi
Send by email Print