Grande scossa: Ladisa per l'INGV

Il servizio di ristorazione per l’Istituto Nazionale di Geofisica e di Vulcanologia è partito oggi, giovedì primo giugno, consiste nella preparazione, cottura e somministrazione delle pietanze ed è rivolto ai dipendenti dell’ente (circa 500 unità).

L'offerta tecnica proposta da Ladisa, interpretando le richieste fatte dall'istituto, e in coerenza con la propria politica ispirata alla ristorazione ecosostenibile, prevede una quantità di prodotti Bio, DOP, IGP, una variegata offerta di menu (stagionale e divisa in 5 settimane) per dare la possibilità agli utenti di scegliere i pasti secondo il proprio gradimento e nel rispetto di una personale alimentazione equilibrata, oltre a interventi di efficientamento energetico attraverso sostituzioni e miglioramenti dei processi produttivi e organizzativi.

condividi
Send by email Print