"Dolci Pasticci", 200 alunni delle scuole di Bari s'improvvisano pasticceri

Si chiama "Dolci pasticci" l'iniziativa, organizzata da Ladisa Srl in collaborazione con il Comune di Bari (consigliere incaricata Rosa Grazioso), che coinvolgerà circa 200 alunni delle scuole baresi in un percorso dedicato al cibo e all'alimentazione.

A partire da giovedì 15, e per complessive otto giornate nei mesi di febbraio e marzo), i ragazzi  si cimenteranno in veri e propri laboratori di pasticceria organizzati all'interno dello stabilimento produttivo di Ladisa Srl, alla Zona industriale. Qui, una èquipe di pasticceri professionisti, aiuterà i ragazzi a preparare dolci, riscoprendo soprattutto i valori degli ingredienti e delle tradizioni locali.

Ogni partecipante sarà dotato di cappellino e grembiule e sarà guidato nella realizzazione del suo “elaborato” che, questa volta, non sarà prodotto tra i banchi di scuola, bensì all'interno di un vero e proprio laboratorio di cucina e  il suo maestro non avrà tra gli attrezzi da lavoro penne e registri, ma scodelle, uova, zucchero e farina. Se poi il risultato non sarà perfetto, ma un pasticcio, poco male: sarà un "dolce pasticcio".

Ciascuna scolaresca che parteciperà all’iniziativa documenterà la giornata trascorsa in azienda, in vario modo, ad esempio con disegni foto, poesie: tutto sarà sottoposto al parere di una giuria competente e nel mese di maggio, durante un convegno dedicato proprio ai temi dell'alimentazione, sarà premiato l'elaborato giudicato più valido per contenuti e tecniche utilizzate per la realizzazione del… pasticcio.

condividi
Send by email Print