COSTO PASTI A BARI E DATI NON CORRETTI

Il quotidiano la Stampa, nel pubblicare i dati di una indagine sui costi della sanità realizzata dall’osservatorio Netics, indicato come un organismo indipendente finanziato da una decina di aziende del settore digitale, farmaceutico e medicale, ha scritto che "Un pasto per i pazienti a Bari si paga 19,22 euro, in Toscana 10,10".
Ebbene, non sappiamo a quale fonte si sia ispirata tale indagine (utilizzata anche da altri organi si stampa), ma possiamo affermare con certezza che tale dato non è corretto essendo Ladisa S.p.A. il gestore del servizio di ristorazione negli ospedali di Bari (Asl e e Policlinico).
Infatti, la Asl Bari paga a giornata alimentare (colazione, pranzo e cena) euro 14,40, mentre l'azienda Policlinico di Bari euro 16,28. Il dato di 19,22 è dunque infondato.
Non sappiamo inoltra cosa comprenda (o non comprenda) la quota della Toscana, cioè se tale costo include anche una serie di servizi aggiuntivi (comprensivo di tutti i costi indiretti) che a Bari ad esempio vengono svolti dall'azienda fornitrice.
Solo un contributo alla chiarezza, niente di più.

condividi
Send by email Print